formats

Scuola Territoriale 2° Modulo

Acat Villafranca Castel Scaligero

organizza

 

I giorni venerdì 18 maggio e venerdì 25 maggio 2018, presso la Sede ACAT, in Via Fantoni 1 – Villafranca (Vr), alle ore 20,45, si svolgerà la “Scuola Territoriale di 2° Modulo”.

Il tema della SAT 2° Modulo sarà:

“L’importanza dell’empatia nel Club e nella vita”

 

 

La Scuola si svolgerà nelle seguenti date:

  • 18 maggio 2018 – Club Vigasio/Povegliano 485 -  Dossobuono 434 – Lugagnano 661 – Sommacampagna 494 – Isola della Scala 761
  • 25 maggio 2018 - Club Villafranca 503 – Villafranca 451 – Valeggio sul Mincio 660

 

 

Relatore delle serate: Dott. Roberto Dalla Chiara

 

 

 
formats

COMUNICAZIONE

 

Si avvisa che, per problemi con infinito.it, dal 08 gennaio 2018 il nostro indirizzo mail sarà:

 

acat.castelscaligero@gmail.com

 
formats

Acat Villafranca “Castel Scaligero”

organizza per tutte le famiglie vecchie e nuove che frequentano il Club

Scuola Territoriale 1° Modulo 2018

Dal 12 ottobre al 30 novembre 2018, tutti i venerdì dalle 20.30 alle 22.30, presso la sede Acat Villafranca “Castel Scaligero” – Via Fantoni 1 – Villafranca (Vr). Relatori saranno i Servitori Insegnanti Gianpaolo Brunetto, Alberto Perina e Mara Cameraria.

 
formats

Evento di Sensibilizzazione

 AcatCastelscaligero – Villafranca 07 ottobre 2018

presso “Istituto Carlo Anti” Via Magenta 7 - Villafranca -Vr

Alcol… piacere di conoscerti

“Violenza sulle donne e non solo…”

 

acat-2018-_violenza-sulle-donne-e-non-solo_-piegh

Vi aspettiamo numerosi visto il tema dell’argomento che i quotidiani riportano, purtroppo, quotidianamente.

 
formats

A Valeggio sul Mincio torna anche quest’anno la grande “Festa delle Associazioni” Eventi a Verona

Alla manifestazione sarà presente anche la nostra Associazione Acat Villafranca “Castel scaligero”

  • DOVE

Piazza Carlo Alberto

  • QUANDO
    Dal 09/09/2018 al 09/09/2018
    dalle ore 9:30 alle ore 18:30

Sarà domenica 9 settembre 2018 la “Festa delle Associazioni” di Valeggio sul Mincio, importante manifestazione cittadina a favore della promozione del Volontariato. L’evento, organizzato dalla Consulta Permanente per il Volontariato in collaborazione con la Pro Loco, vuole promuovere il mondo dell’associazionismo valeggiano, che annovera più di settanta associazioni suddivise, all’interno dell’Albo Comunale, nei settori Socio-Assistenziale, Culturale-Promozionale-Formativo, Sportivo-Ricreativo-Tempo Libero e Commemorativo-Celebrativo d’Arma.

« Anche quest’anno la Festa delle Associazioni, la prima in edizione settembrina, sarà ricca di contenuti ed eventi molto interessanti – dichiara l’assessore all’associazionismo Simone Mazzafelli - nonostante siano passati ben 12 anni dalla prima edizione svoltasi alle colonie di Borghetto, la voglia di partecipare è ancora tanta, sintomo del positivo fermento associativo valeggiano.  Grazie a tutte le associazioni che con il loro operato contribuiscono a rendere migliore la nostra Valeggio».

Il programma prevede dalle ore 9:30 alle ore 18:30 presso Piazza Carlo Alberto di Valeggio sul Mincio l’apertura degli stand delle associazioni, che vogliono così farsi conoscere e proporre le iniziative per il nuovo anno, il Mercatino Arcobaleno dei bambini, la presenza di professionisti e volontari di corpi militari dello Stato e delle Associazioni nazionali.

Iniziative di particolare rilievo sono la riproposizione, presso il palazzo municipale, dello screening della mano da parte dei medici che collaborano con l’Associazione Malattie Reumatiche di Verona (A.MA.R.V), l’esibizione, dalle ore 10:30 alle ore 13.00, della Si Fa Band che eseguirà, in un viaggio musicale itinerante a suon di fiati e percussioni, brani di musica moderna per le vie del centro; il grande spettacolo di pattinaggio acrobatico, alle ore 16.45, a cura di ASD Roller Show ed il gran finale, alle ore 17.30, con l’esibizione degli sbandieratori del gruppo “Isabella d’Este” di Cavriana.

Durante la manifestazione nel cortile della canonica in Via Roma l’associazione Progetto Amani Onlus allestirà lo stand gastronomico il cui ricavato sarà come di consueto destinato a progetti di solidarietà in Tanzania.

 

 
 
formats

Festa Acat “Castelscaligero” 03 giugno 2018

 

Domenica 03 giugno 2018, dalle ore 10.30, presso il Parco Parrocchiale di San Vito al Mantico – Bussolengo (Vr) – Via Piemonte 99 si terrà una giornata di festa per le famiglie, organizzata dall’Acat “Castelscaligero” di Villafranca (Vr)

Chi lo desidera, potrà assistere alla Santa Messa che si terrà alle ore 10,30.

Alle ore 12,30 ci sarà il pranzo, e poi momenti conviviali per trascorrere la giornata di festa.

 

 Indicazioni stradali dall’uscita “Bussolengo” della superstrada:

Alla rotonda del Centro Commerciale “Sorelle Ramonda” girare a destra in direzione San Vito al Mantico, proseguire sempre diritto tenendo la via principale, Via Piemonte, e proseguire fino alla Chiesa, che si trova sulla destra, al civico 99. Adiacente alla chiesa c’è un parcheggio (alla pensilina fermata autobus) dove lasciare l’auto.

Pranzo all’aperto, pomeriggio con possibilità di passeggiate nella natura, animazione e musica.

La quota di partecipazione è di 5 euro a persona

 
formats

Scuola Territoriale 2° Modulo

 

Acat Villafranca Castel Scaligero

organizza

 

I giorni venerdì 18 maggio e venerdì 25 maggio 2018, presso la Sede ACAT, in Via Fantoni 1 – Villafranca (Vr), alle ore 20,45, si svolgerà la “Scuola Territoriale di 2° Modulo”.

Il tema della SAT 2° Modulo sarà:

“L’importanza dell’empatia nel Club e nella vita”

 

 

La Scuola si svolgerà nelle seguenti date:

  • 18 maggio 2018 – Club Villafranca 503 – Villafranca 451 – Valeggio sul Mincio 660
  • 25 maggio 2018 – Club Vigasio/Povegliano 485 -  Dossobuono 434 – Lugagnano 661 – Sommacampagna 494 – Isola della Scala 761

 

 

Relatore delle serate: Dott. Roberto Dalla Chiara

 

 

 
formats

Interclub – Dossobuono (Vr) 20 aprile 2018

 

Il giorno venerdì 20 aprile 2018, alle ore 20.30, presso il Centro Giovanile in fianco alla Chiesa di Dossobuono (Vr), si terrà l’annuale Interclub Acat organizzato dal Club Acat Dossobuono 434.

Il tema dell’evento sarà:

“Perdono e accettazione di se e degli altri, il primo passo per allontanarsi da problemi alcolcorrelati”

 
formats

La dipendenza alcolica

(Articolo tratto dal sito http://www.montagneepaesi.com/mp/index.php/rubriche/il-medico-di-famiglia/7789-la-dipendenza-alcolica del 09 marzo 2018)

dipendenza alcolica

L’alcolismo è una malattia cronica caratterizzata da alterazioni comportamentali, fisiche e psichiche causate dal consumo continuativo o periodico di quantità elevate di alcol. La dipendenza alcolica è caratterizzata da un comportamento ossessivo di ricerca compulsiva di bevande alcoliche (tipica la necessità di bere al mattino, appena svegliati) e da assuefazione e tolleranza (per raggiungere un determinato effetto desiderato il soggetto è costretto a bere quantità sempre maggiori di bevande alcoliche). Anche per l’alcoldipendenza, come per qualunque tossicodipendenza da droghe illegali, la brusca interruzione del consumo di alcol causa la sindrome da astinenza caratterizzata da tachicardia, tremori, nausea e vomito, agitazione, allucinazioni, convulsioni. Tipico dell’astinenza da alcolici è il delirium tremens con le tipiche zoopsie, cioè visioni di animali repellenti. Gli effetti negativi dell’alcol si fanno sentire principalmente sul fegato dove inizialmente provocano un innalzamento delle transaminasi, in seguito si può arrivare alla cirrosi che una volta instaurata non è più reversibile. La cirrosi a sua volta provoca una compressione della vena porta,una grossa vena che convoglia il sangue venoso proveniente dallo stomaco, dall’intestino e da altri organi addominali, verso il fegato. La compressione di tale vena può provocare la formazione di varici esofagee la cui rottura è responsabile di gravi emorragie. L’alcol aumenta anche l’incidenza di tumori del cavo orale, dell’esofago e dello stomaco. Effetti collaterali importanti si hanno anche a livello neurologico e si distinguono in effetti acuti ed effetti cronici. L’effetto collaterale acuto consiste nello stato di intossicazione alcolica acuta in seguito all’assunzione di rilevanti quantità di etanolo. E’ una condizione nella quale possono essere presenti uno o più dei seguenti tratti comportamentali: grave agitazione, stato confusionale, condotta alterata. (continua…)

 
formats

L’alcol danneggia le ossa

I danni del binge drinking sulle ossa dei giovani

(Articolo tratto dal sito http://www.italiasalute.it/1408/L%E2%80%99alcol-danneggia-ossa.html del 06 marzo 2017)

 

Varie_1408.jpg Bere alcol in quantità esagerate non ha effetti negativi solo sugli organi, ma finisce per danneggiare anche le ossa. È stato provato che l’alcolismo costituisce un fattore di rischio per l’osteoporosi, in quanto pregiudica la massa ossea e conduce a un deterioramento generale del metabolismo osseo.
Uno studio pilota condotto dall’Università di Vienna suggerisce che un consumo eccessivo di alcol – fenomeno noto come binge drinking – ha un impatto negativo sul tessuto osseo dei giovani. (continua…)